• Il nostro presidente

  • Siamo In Diversi

  • Mensa

  • Ciclo-officina

  • Falegnameria

  • Internet Point

  • Scuola di Cucito

  • Guardaroba

Copyright 2017 - Caritas Diocesana - Via delle Cataratte, 13, 57122 Livorno, Tel. 0586-884693 - P.IVA. 92089340498

Villa Benedetta

CENTRO DI ACCOGLIENZA DI MADRI CON BAMBINO E GESTANTI.
 
Immagine degli esterniQuando intorno ai primi del 1900 la casa chiamata Villa Benedetta, sulla strada per il Castellaccio, fu donata alla Congregazione delle Figlie di Sant’Anna, ebbe proprio come primo compito quello di accogliere alcune ragazze madri, bisognose di aiuto. 
 
Oggi, a più di un secolo di distanza, Villa Benedetta si riappropria di questa vocazione e torna ad aprire il suo meraviglioso giardino e una parte della casa alle donne che hanno scelto di sostenere la vita, al di là di tutte le difficoltà. Villa Benedetta è sita in zona Montenero, sul colle che sovrasta la città di Livorno ed accoglie il Santuario della Madonna delle Grazie di Montenero, Patrona della Toscana.
 
La casa si compone di una sala comune, quattro camere (per un totale di 8 posti letto) con bagno, una lavanderia, una cucina ed altri luoghi comuni, tra cui il bellissimo parco. L’arredamento è stato donato dalla Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno, mentre la Congregazione, insieme alla Fondazione Caritas della Diocesi e ad altri amici hanno sostenuto altre spese di ristrutturazione della casa. Ma oltre agli ambienti, ad accogliere le ragazze ci saranno: le suore, volontari, medici, psicologi, educatori, che aiuteranno le ospiti a far fronte alle diverse difficoltà sostenendole nel loro percorso di crescita personale e di reinserimento nella società.
 
 
INDIRIZZO
 
Via del Castellaccio, 16 (Montenero) - 57128 Livorno. Telefono: 0586-579035. Responsabile: Suor Raffaella Spiezio (Presidente Caritas).
 
 
COME RAGGIUNGERCI
 
In auto: dal centro di Livorno 8,4 km (Viale Italia, via di Montenero).
In autobus: dal centro città bus Linea 2, fermata, Via di Montenero/Cimitero. 
 
 
BROCHURE
 
 
NOTE SU LE FIGLIE DI SANT'ANNA
 
Le Figlie di Sant'Anna sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio. La congregazione venne fondata da Rosa Maria Benedetta Gattorno (1831-1900). L'attività delle religiose si esplica nell'istruzione e nell'educazione cristiana della gioventù; offre assistenza e conforto in favore di malati, orfani ed emarginati. Promuove la dignità della donna in tutte le realtà in cui opera e propone come modello S. Anna che fu la prima ad insegnare a Maria ad essere Madre. Le Figlie di Sant'Anna, sono presenti a Montenero con una comunità religiosa che ha sede a Villa Benedetta, antica residenza non lontano da piazza delle Carrozze.
 
«Siamo liete di poter continuare questa vocazione – afferma suor Maria Fumagalli, delle Figlie di Sant’Anna - ci piacerebbe che la nostra piccola comunità di suore di Montenero potesse divenire una grande famiglia, di cui le ragazze ed i loro bambini possano sentirsi veramente parte. D’altra parte nel tempo questo nostro istituto in via del Castellaccio ha avuto proprio questo ruolo: non c’era la parrocchia, non c’erano spazi per giocare o fare catechesi, così sono molti i monteneresi che sono cresciuti proprio qui: qui hanno giocato, qui tante ragazze hanno imparato a ricamare, qui tanti hanno fatto catechesi e partecipato alle celebrazioni. In questa casa già da tempo si respira aria di solidarietà e di famiglia! Quando il vescovo Simone ci ha proposto il progetto siamo stati felici di poter mettere al servizio il nostro carisma e la nostra struttura. Il Signore ci accompagnerà in questo compito, ne siamo certe!».

f t g m