• Il nostro presidente

  • Siamo In Diversi

  • Mensa

  • Ciclo-officina

  • Falegnameria

  • Internet Point

  • Scuola di Cucito

  • Guardaroba

Copyright 2017 - Caritas Diocesana - Via delle Cataratte, 13, 57122 Livorno, Tel. 0586-884693 - P.IVA. 92089340498

UN FILM PER RIFLETTERE SULLA POVERTA' ESTREMA

Con oggi si apre la settimana dedicata alla sensibilizzazione dell'opinione pubblica sul problema della grave emarginazione adulta. L'ha promossa, in collaborazione col Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, la Federazione Italiana Organismi Persone Senza Dimora, lanciando la campagna #Homelesszero.

La Caritas di Livorno ha aderito e giovedì 16 marzo alle 17.30 ha organizzato la proiezione gratuita del film di Richard Gere "Gli invisibili"presso Sorgenti di Carità, in via Donnini 167. A seguire, è previsto un momento conviviale a cura degli allievi del corso di cucina della Scuola dei Mestieri, che nasce proprio per promuovere la riattivazione sociale delle persone svantaggiate. 

Attraverso il Centro di Prima Accoglienza "Don Roberto Angeli" e il servizio di strada "Binario Mobile", la Caritas di Livorno ogni giorno porta aiuto agli uomini e alle donne che vivono in condizione di povertà estrema. Sono circa 1200 le persone che nel 2016 si sono rivolte alla mensa del Porto di Fraternità di via delle Cateratte (almeno 230 sono persone senza dimora) mentre i servizi di igiene e cura personale hanno fatto registrare nello stesso periodo circa 3000 accessi. Il Fondo di Solidarietà ha inoltre erogato contributi per oltre 40 mila euro, intervenendo sia a sostegno delle situazioni di deprivazione più grave sia, in ottica di prevenzione, su quelle a più alto rischio di precipitare nel circolo vizioso della cronicità. 

Per far fronte a una situazione che- secondo l'indagine ufficiale di Ministero delle Politiche Sociali, Caritas Italiana, fio.PSD e Istat- in Toscana è seconda solo a quella dell'area metropolitana di Firenze, la Caritas ha promosso un coordinamento tra tutte le realtà che, sul territorio, sono quotidianamente impegnate nel contrasto alla grave emarginazione adulta. 

 

f t g m