Caritas Livorno
  • Via Giorgio La Pira, 9 - Livorno
  • Segreteria
  • Dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 17:00
  • ☎ 0586 88 46 93
  • mail

Servizio Civile Universale

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE

TITOLO DEL PROGRAMMA: Toscana inclusiva Nord 2020

TITOLO DEL PROGETTO: Reti di inclusione-Livorno

DURATA DEL PROGETTO: 12 mesi, 25 ore settimanali.

POSTI DISPONIBILI: 10

AMBITO DI AZIONE: Sostegno, inclusione e partecipazione delle persone fragili nella vita sociale e culturale del Paese

Il Servizio Civile all’interno della Caritas di Livorno si presenta come un’esperienza di formazione globale della persona. Ai giovani volontari si chiede di pensare a questo anno non come una “parentesi” nella loro vita, ma come un anno intenso, ricco di stimoli e di sfide, un anno che raccoglie le memorie del passato e produce orientamenti per le scelte future.

L’intenzione progettuale è di attingere dalla cultura cristiana del servizio, che ha radici assai antiche e profonde, partendo dal cambiamento di sé per giungere ad un cambiamento della società. Un anno per mettersi alla prova, per conoscere sé stessi, fare nuove amicizie, accrescere le proprie conoscenze e competenze; per condividere con altri giovani i propri vissuti attraverso la dimensione comunitaria e la sensibilizzazione.

Finalità:

  • Educazione ai valori della solidarietà e gratuità attraverso azioni di animazione e d’informazione per una cittadinanza attiva e responsabile.

  • Condivisione con i poveri e con gli altri partecipanti al progetto, riconoscendo e promovendo i diritti umani e sociali, per accompagnare le persone vittime di povertà ed esclusione sociale in percorsi di liberazione.

  • Riflessione sulle proprie scelte di vita, vocazionali, professionali, sociali e possibilità di approfondimento spirituale.

  • Creazione delle condizioni per l’incontro con nuove persone, per sperimentare nuovi percorsi professionali in ambito sociale.

  • Coscientizzazione come approfondimento della cultura della pace, della nonviolenza e della solidarietà.

Obiettivi generali del progetto:

migliorare la capacità della Caritas diocesana di Livorno di contrastare la povertà, incontrando ed accogliendo le persone più svantaggiate, potenziando gli interventi di prima accoglienza (alimentazione, igiene e abitazione), rafforzando le azioni di prevenzione e contrasto alle povertà delle famiglie, dei minori e della popolazione immigrata e offrendo un supporto per la ricapacitazione personale, in particolar modo in termini relazionali.

Obiettivi specifici del progetto:

1) Potenziare gli interventi di prima accoglienza all’aumento delle richieste per reperire i beni primari di sostentamento da parte degli adulti in condizione di grave marginalità, l’obiettivo è di far corrispondere un miglioramento della qualità dei servizi.

2) Potenziare gli interventi di prevenzione e contrasto delle povertà.

3) Offrire alle persone svantaggiate opportunità di accrescere la loro capacità di interpretare la propria condizione in modo complesso, di valutare criticamente i propri bisogni e le risorse migliori per soddisfarli.

4) Potenziare gli interventi di accoglienza e contrasto alla povertà dei minori soli e delle madri in difficoltà con minori, accolti nelle case famiglia residenziali.

Per tutte le info

si può contattare la Caritas diocesana al numero 0586 88 46 93

(dal lunedì al venerdì 9-12:30) o all’indirizzo mail segreteria@caritaslivorno.it .

La scadenza per la presentazione delle domande è il 15 febbraio 2021.

Si potrà presentare la domanda esclusivamente in modalità on-line all’indirizzo:

https://domandaonline.serviziocivile.it/.
Vedi tutorial https://www.youtube.com/watch?v=8gFxfsLwh8o

È inoltre necessario essere in possesso dello SPID (info su https://www.spid.gov.it/).

Vedi tutorial: https://www.youtube.com/watch?v=xJn6VEkMy9U