• Il nostro presidente

  • Siamo In Diversi

  • Mensa

  • Ciclo-officina

  • Falegnameria

  • Internet Point

  • Scuola di Cucito

  • Guardaroba

Copyright 2017 - Caritas Diocesana - Via delle Cataratte, 13, 57122 Livorno, Tel. 0586-884693 - P.IVA. 92089340498

Dona il 5 x 1000 alla Caritas Diocesana di Livorno

Vuoi aiutare? Hai bisogno di aiuto?

EMERGENZA FREDDO: APRITE IL CUORE E LE PORTE A CHI VIVE IN STRADA

“Restiamo umani, siamo solidali: chi può apra il cuore e le porte alle persone che vivono in strada”. Suor Raffaella Spiezio rivolge un appello alla città, affinché ogni persona si mobiliti per portare aiuto e conforto ai tanti senza dimora che, in questi giorni di freddo intenso, lottano per la sopravvivenza in ripari di fortuna.

“Finché le temperature non risaliranno- sono le parole della presidente della Fondazione Caritas Livorno- le porte delle sale di accoglienza del Porto di Fraternità di via delle Cateratte resteranno aperte oltre il consueto orario di servizio per ospitare chi non ha una casa dove passare la notte”. Binario Mobile (l’unità di strada della Caritas che presidia la Stazione il martedì, il giovedì e la domenica) sarà in servizio in Piazza Dante tutti i giorni a partire dalle 20: “Faremo il giro della città, fermandoci nei luoghi dove le persone senza dimora cercano rifugio dal freddo, e ci offriremo di accompagnarle nei nostri locali, dove potranno dormire al caldo. A chi non accetterà il nostro aiuto, forniremo comunque coperte, indumenti, sacchi a pelo e generi di ristoro”.

Tante persone, in queste ore, hanno scritto o chiamato la Caritas di Livorno per mettere a disposizione il loro aiuto: “Chi lo desidera può venire con noi, presentandosi in Stazione alle 20 e contattando prima il numero 3893479653, magari portando con sé tè caldo, cioccolata, caffè. Chi vuole può donare coperte, scarpe, sacchi a pelo, rivolgendosi direttamente all’unità di strada oppure alla nostra sede di via delle Cateratte 15, che risponde al numero 0586 884693. Ogni contributo, per quanto piccolo possa sembrare, può fare una grande differenza”.

f t g m